Ciao, se leggi questo messaggio significa che non hai fatto il login o che non sei ancora registrato. Se non sei iscritto CLICCA QUI per registrarti e godere di tutti i vantaggi del nostro forum.
Ciao, se leggi questo messaggio significa che non hai fatto il login o che non sei ancora registrato. Se non sei iscritto CLICCA QUI per registrarti e godere di tutti i vantaggi del nostro forum.

Benvenuti nella nostra community - Visita anche il blog

Benvenuto ospite! Login Registrati Login with Facebook



Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Perchè tanti Sistemi di Riferimento?
#1
Ho installato da due giorni QGIS e sto cercando di capirci qualcosa leggendo i manuali e tutorial suggeriti qui.
Una cosa non capisco: perchè esistono così tanti Sistemi di Riferimento geografici?
Forse è una domanda che a molti farà sorridere ma non sono riuscita a trovare una risposta logica.
Perchè questa situazione non viene semplificata?
Vista la direttiva INSPIRE e altri provvedimenti di standardizzazione perchè non ci si mette d'accordo?
E dovendo fare una carta sul territorio italiano quale SR adottare?
Scusate l'ingenuità ma sono una neofita assoluta.
Ringrazio in anticipo chi avrà la pazienza di darmi una risposta.
Ciao a tutti.
Cita messaggio }
Thanks given by: Fabrizio Pieri
#2
(16-08-2012, 11:48 AM)agraurora Ha scritto: perchè esistono così tanti Sistemi di Riferimento geografici?


Intanto benvenuta tra noi, ed ora veniamo alla risposta alla tua (non) ingenua domanda.

La Terra è rotonda, giusto?

Invece una mappa geografica, sia cartacea che elettronica, è piatta, quindi la proiezione di punti dal Globo Terrestre verso un qualcosa di piatto richiede alcune approssimazioni.

Per prima cosa, il nostro pianeta è altamente irregolare, con abissi e montagne, perciò va semplificato con il cosiddetto "ellissoide di riferimento", in gergo "datum".

Nei decenni passati, sono stati proposti diversi ellissoidi, ognuno leggermente differente dall'altro: ultimamente va imponendosi come standard il datum WGS84, a cui si riferisce ad es. il sistema GPS.

Come secondo aspetto, a fronte di un certo ellissoide, localmente si "fa finta" che la Terra sia piatta, a patto per? di definire un meridiano centrale a cui fare riferimento.

Ecco allora che la miriade di CRS (Coordinate Reference Systems) presenti in Qgis corrisponde a tutte le combinazioni possibili ellissoide/meridiano.

Tu dici: perchè non si uniforma il tutto?

Risposta: un sistema globale esiste già, precisamente il suddetto GPS, ovvero in codice EPSG:4326

Purtroppo esso si basa su coordinate sferiche di latitudine/longitudine, mentre noi umani ragioniamo in metri, yard, ecc.: in una parola, noi usiamo coordinate cartesiane, ergo piatte.

La scappatoia sta nell'usare il medesimo ellissoide (WGS84) per minimizzare gli errori di trasformazione da sferico a piatto, ma con un sistema metrico basato sui meridiani (o fusi, in gergo).

In Italia ti consiglio di usare il codice EPSG:32632 (fuso ovest) e 32633 (fuso est), entrambi basati su proiezione metrica UTM rispetto al datum WGS84.

Per saperne di più, vai su Wikipedia, fidati.

[Immagine: smile.gif]
Cita messaggio }
Thanks given by: agraurora
#3
Grazie per la spiegazione. Credo di aver capito.
In pratica la proliferazione dei "datum" locali dipende dal fatto che così in ogni zona geografica si riducono le deformazioni dovute alla proiezione.
Giusto?
Però se è così dovendo realizzare una carta non è più opportuno per noi usare un datum locale,
tipo Gauss-Boaga che ha come riferimento Roma al meridiano passante per Monte Mario?
O è preferibile un datum globale per favorire l'uso del GPS?


@Novarese

No scusa, avevo letto male.
Il SR che tu proponi è un datum locale (UTM).
Ora credo di aver capito ancora meglio.
Grazie.
Cita messaggio }
Thanks given by:
#4
Quella di Novarese a mio avviso è un'ottima risposta perché spiega con semplicità concetti che in realtà sono di una certa complessità.
Tuttavia occorre rilevare una piccola imprecisione che non contraddice la sostanza del discorso:
"ellissoide di riferimento" e "datum" non sono la stessa cosa nel senso che il secondo comprende il primo e non viceversa.

Il datum cioè viene definito dall'ellissoide e dall'orientamento dell'ellissoide stesso, cioè dal suo posizionamento rispetto alla superficie terrestre reale.
I datum locali accostano l'ellissoide alla superficie terrestre in un punto particolare per migliorare localmente l'accuratezza del modello.

Ciò che dico è molto ben spiegato qui:

http://www.larist.it/larist/dispense_app...dinate.pdf


in particolare alla pag. 31 di questa dispensa che consiglio di leggere anche nelle altre parti.

Riconosco comunque il merito di chi mi ha preceduto.
La sua grande capacità di sintesi è frutto evidentemente di una profonda e collaudata comprensione di queste problematiche.
La sua collaborazione è preziosa per questo forum.
Un saluto.
CONOSCIAMOCI MEGLIO!
------------------------------
Se non hai ancora letto il mio ebook gratuito clicca qui:
http://cadgratis.it/ebook-cad-gratis/

Per commenti:
http://www.openoikos.com/blog/cad/cad-gr...endimento/
Cita messaggio }
Thanks given by: agraurora
#5
Ottima puntualizzazione, Fabrizio, anche se per semplicità consiglio di assimilare i 2 concetti ellissoide=datum...



Mi permetto di precisare quanto ho scritto sopra: nel sistema proiettato UTM, il fuso è l'insieme di 6 meridiani affiancati.



Ad es. i fusi 32N e 33N (ove N sta per emisfero settentrionale) in cui è compresa l'Italia, sono larghi ognuno 6 gradi, rispettivamente attorno al 9° meridiano (dal 6° al 12°) ed al 15° (dal 12° al 18°).





[Immagine: smile.gif]
Cita messaggio }
Thanks given by: agraurora



Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
Exclamation IMPOSTARE IL SISTEMA DI RIFERIMENTO AD UN RETICOLO VETTORIALE IN QGIS Doriana.C 2 203 26-01-2017, 07:55 PM
Ultimo messaggio: Doriana.C

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)